A 22 anni bersaglia di rapine ragazzini

Un ragazzo di 22 anni è stato arrestato a Piacenza dalla polizia con l'accusa di aver portato a segno ben 11 rapine nei confronti di giovani e giovanissimi. Secondo le indagini degli agenti della squadra mobile, il 22enne, albanese, per mesi avrebbe terrorizzato i ragazzini in stazione: attendeva le sue vittime nell'atrio o davanti all'ingresso, li avvicinava mentre salivano o scendevano dal bus e, minacciandoli con la forza, qualche volta anche puntandogli un tagliacarte, si faceva consegnare piccole cifre in contanti, poche decine di euro. Un minorenne che aveva tentato di reagire era stato preso a pugni ed era finito all'ospedale. Il 22enne è stato raggiunto da un'ordinanza di custodia cautelare in carcere con le accuse di rapina, lesioni, furto e porto abusivo di coltello.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Sesto ed Uniti

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...